16.05.2022: COVID-19 Update

La pandemia di COVID-19 sta attraversando una fase che permette un allentamento risp. una revoca di diversi provvedimenti di protezione in Svizzera e in molti Paesi limitrofi.

Nell’ambito delle formazioni sulla rianimazione, lo SRC ha raccomandato a marzo 2020 di rinunciare agli esercizi di ventilazione bocca a bocca e bocca-naso, poiché non è possibile escludere il rischio di trasmissione tramite aerosol. Ciò riguarda soprattutto i manichini per il training, in cui i flussi d’aria in entrata e in uscita non seguono percorsi separati.

Attualmente, lo SRC ritiene prematuro ritornare ai training di ventilazione non protetta e, in linea con l’ERC, continuerà ad attenersi alla sua raccomandazione fino a nuovo ordine.

Forniremo informazioni in proposito non appena saranno disponibili risp. saranno prese decisioni.

Informazioni generali sui temi della formazione durante la pandemia sono disponibili sul sito web della FSEA.: https://alice.ch/it/restare-informati/newsroom/dettaglio/faq-aggiornate-effetti-del-coronavirus-sulla-formazione-continua/

17.02.2022 Misure contro il Corona virus revocate anche per la formazione continua

Il 16 febbraio 2022, il Consiglio federale ha revocato le misure per combattere la pandemia di Corona virus. Rimane in vigore l'obbligo di indossare la mascherina igienica nei trasporti pubblici e nelle strutture sanitarie.
A partire dal 17 febbraio, non ci sono quindi più restrizioni per la formazione continua. V. anche sul sito della FSEA (Federazione svizzera per la formazione continua).

Tuttavia, siamo ancora in una situazione pandemica. Il SRC raccomanda quindi, per quanto riguarda la formazione alla ventilazione, di mantenere la pratica precedente durante la pandemia, vale a dire che la ventilazione sarà mostrata in teoria ma non praticata durante le lezioni.

Naturalmente, spetta ad ogni offerente di corsi continuare ad applicare il proprio concetto di protezione.

20 Dicembre 2021: Provvedimenti COVID-19: regola delle 2G al chiuso

A partire dal 20 Dicembre 2021 si applica la regola delle 2G al chiuso - con delle esenzioni

Ci riferiamo al rapporto esplicativo relativo all'ordinanza Covid 19, in particolare agli articoli 15 / 19a e 25.

Sito UFSP

Ulteriori informazioni possono essere trovate anche sul sito della FSEA

13.09.2021: COVID-19: obbligo di certificato

Da lunedì 13 settembre 2021, l'obbligo del certificato si applicherà agli eventi al chiuso. Poiché gli eventi di formazione continua saranno trattati come le manifestazioni, sarà richiesto un certificato. La misura è limitata fino al 24 gennaio 2022.
Il SRC raccomanda che le maschere siano obbligatorie e che la regola della distanza sia rispettata lo stesso.

formazione continua interna alle aziende, aggiunta 16.09.2021
Secondo l'UFSP, le regole del mondo del lavoro si applicano alla formazione continua interna alle aziende, indipendentemente dalla sede (art. 25). Non è quindi obbligatorio avere il certificato.
In caso di certificato obbligatorio per un evento interno, la cui frequenza è consigliata, se non obbligatoria, e fa parte del lavoro, si deve considerare se tale misura è proporzionata o se misure protettive più blande (uso della mascherina requisito/distanza) potrebbe fornire una protezione adeguata.

vede BAG sowie SVEB.

L'esenzione del certificato Covid dalla formazione continua con gruppi "permanenti" non si applica ai corsi BLS-AED-SRC. questi corsi non sono gruppi permanenti.

Non esiste un'estensione generale del certificato BLS-AED, poiché la partecipazione a un corso è possibile per tutti.

27.08.2020: rianimazione di bambini

25.06.2020: corsi BLS-AED a partire dal 22 giugno 2020